il sapore, il gusto, i sensi...

Spaghettoni con i moscardini

Spaghettoni con i moscardini

In vacanza tutto è più lento…la vita si prende con calma, le giornate sembrano più lunghe. Quando trascorri al mare gran parte della giornata trascuri la cucina, prepari piatti veloci a volte anche senza cottura… Oggi invece ho voglia di mettermi ai fornelli e di cucinare pesce…al mare ha tutto un altro sapore. Volevo dei piccoli moscardini da lasciare interi e mangiare in un sol boccone, ma non li ho trovati così ho preso dei moscardini grandi e li ho tagliati. Per la ricetta ho preso spunto da un piatto del grande Cannavacciuolo cambiando qualcosa qua e là…😉.

Per 4 persone

spaghetti grossi 350 gr.
moscardini grandi 4 (900 gr. ca.)
aglio 2 spicchi
prezzemolo tritato fresco
vino bianco 60 ml.
pelati 500 ml.
olio evo
sale
pepe

Pulire i moscardini privandoli delle interiora del becco e degli occhi, io ho tolto anche la pelle delle teste. Tagliare a listarelle la teste e a pezzi i tentacoli e sciacquarli bene. Tritare gli spicchi d’aglio e metterli con dell’olio in una padella bassa e larga. Soffriggere leggermente e versare i moscardini. Lasciare su fuoco vivo  qualche minuto e poi versare il vino. Evaporato l’alcol mettere il coperchio abbassare un po’ il fuoco e cucinare una decina di minuti. Nel frattempo frullare i pelati. Togliere il coperchio unire i pelati salare leggermente e pepare. Rimettere il coperchio e proseguire la cottura per 30 minuti. Spegnere il fuoco e lasciare riposare una mezz’ora. Assaggiare e aggiustate di sale se necessario. Portare a bollore dell’acqua salata e calate gli spaghetti. Riscaldate nuovamente il sugo e una volta cotti (al dente) gli spaghetti scolateli e tuffateli nella padella con il sugo. Spolverate con un po’ di prezzemolo tritato fresco. Impiattate o servite in pirofila aggiungendo dell’altro prezzemolo.