Tag: estate

risotto al pomodoro con pesto e burrata

risotto al pomodoro con pesto e burrata

Oggi non ho tante pretese ma non voglio rinunciare al gusto. Così preparo un semplice risotto al pomodoro e lo arricchisco di sapore accompagnandolo a del pesto di rucola. Per ultimo aggiungo la burrata che con la sua cremosità dona un tocco morbido e avvolgente 

insalata di gamberi e mango

insalata di gamberi e mango

Finalmente è arrivata l’estate. Il profumo del mare, le giornate al sole e i tramonti sulla spiaggia, la birra ghiacciata e le lunghe passeggiate. L’anguria, il melone e le ciliege da mangiare sotto l’ombrellone, il profumo del basilico e l’odore dei pomodori al sole. Preparare 

torta salata stracchino e pomodori

torta salata stracchino e pomodori

Questa torta è stata una gran bella sorpresa. Estiva data la presenza dei pomodori, questa torta è facile e veloce. Un rustico che amerete per il gusto che ricorda la pizza e per il colore. La base che ho scelto è una pasta brisèe ma se preferite usate la pasta sfoglia o pasta matta. Per la scelta dei pomodori la stagione vi offre un’infinità di possibilità, dai costoluti al cuore di bue, dai ciliegini ai datterini. Spazio alla vostra creatività. Buono come antipasto o da servire per accompagnare un aperitivo.

per la pasta brisèe
farina 00 180 gr.
burro 85 gr.
acqua 45 gr.
sale

per il ripieno
stracchino 300 gr.
pomodoro cuore di bue 1
datterini 10 ca.
sale
zucchero di canna 1 cucchiaino
olio evo
basilico
origano

Per fare la pasta brisèe in una ciotola mettete la farina con una presa di sale il burro freddo tagliato a pezzetti e con le mani sbriciolate il burro amalgamandolo con la farina, ora versate l’acqua e impastate velocemente (il burro si scioglie velocemente). Formate un panetto e avvolgetelo in un foglio di pellicola da cucina e mettete in frigorifero almeno una mezz’ora. (Vedi qui)
Prendete il formaggio e in ciotola mescolatelo per ammorbidirlo un pò. Lavate e asciugate bene i pomodori e tagliate il cuore di bue a fette e i datterini a metà. Una volta pronta prendete la pasta e su un tagliere infarinato o su un foglio di carta forno stendetela con un mattarello allo spessore di 5/6 mm. Dategli una forma circolare e ponetelo in teglia. Con i rebbi di una forchetta bucherellate il fondo così in cottura non gonfierà. Stendete uniformemente su tutta la base il formaggio e sopra sistemate come più vi piace i pomodori. Mettete una presa di sale e distribuite lo zucchero. Ultimate con dell’origano, delle foglie di basilico e un filo d’olio. Infornate a forno caldo a 190° per 35/40 minuti. Una volta cotta sfornatela e lasciatela raffreddare, il formaggio ora vi sembrerà addirittura liquido ma una volta fredda la torta lo stracchino si sarà rappreso. Mettete su un piatto da portate e servite in tavola.

acqua detox al cetriolo e limone

acqua detox al cetriolo e limone

E’ già da un pò di tempo che si sente parlare di queste acque detox o depurative. E’ solo una moda? Non lo so, fatto sta che sono facili da preparare e gradevoli di gusto. Bere acqua fa bene, lo sappiamo tutti, serve per depurarsi 

spaghettoni con i moscardini

spaghettoni con i moscardini

Quando arriva il caldo e il sole inizia a scaldare tutto diventa più lento…la vita si prende con calma, le giornate sembrano più lunghe. Si ha poca voglia di stare ai fornelli, si preparano piatti veloci a volte anche senza cottura… Oggi invece ho voglia 

insalata di anguria e pomodorini

insalata di anguria e pomodorini

Direi che non è proprio la solita insalata. Mischiare frutta e verdura per alcuni è strano ma non per me, adoro questi accostamenti dove la freschezza di entrambi si sposa con la dolcezza e l’acidità dei singoli. In questa che propongo oggi l’accostamento è di pomodori e anguria, fresca dissetante e dolce. Ho lasciato in purezza senza aggiungere ingredienti più sostanziosi perchè voglio proporla come contorno, ma se volete renderla un piatto unico potete aggiungere del fiordilatte o della feta, o dei gamberi e avocado. A voi la scelta, le insalate più sono ricche più sono gustose. Per il condimento potete andare sul classico olio, sale e aceto di mele, o azzardare con un’emulsione di olio, salsa di soia e limone o, ancora, olio e un filo di aceto balsamico.

misto di insalate delicate (lollo, songino, spinacino)
pomodori ciliegini o datterini
anguria
mandorle grezze
semi misti (girasole, zucca, semi di lino)

condimento a piacere

Lavate bene le insalate e asciugatele, tagliate le foglie più grandi le piccoline lasciatele intere e ponetele in un’insalatiera. Lavate i pomodorini e tagliateli in quattro, private l’anguria della buccia e tagliatela in pezzi irregolari della grandezza che preferite. Unite entrambi all’insalata. Tritare molto grossolanamente le mandorle e con il mix di semi spolverata l’insalata. Condite qualche minuto prima di servire altrimenti le insalate si affloscerebbero e non saranno molto presentabili.

insalata di riso, pesto e gamberi

insalata di riso, pesto e gamberi

Un’insalata insolita, un’idea alternativa alla classica insalata di riso. Pratica e comoda da portare anche al mare questa insalata è fresca e salutare. Il pesto usato è quello di rucola che ho postato qualche giorno fa (vedi qui) ma volendo potete usare qualsiasi pestato da 

pomodori al forno

pomodori al forno

Gustosi da mangiare crudi in insalata o cotti al forno o gratinati. I pomodori sono buoni da mangiare sempre sia per accompagnare secondi di carne o di pesce. I miei pomodori al forno sono un contorno veloce e gustoso. Si prepara in pochi passaggi e 

tiramisù alle fragole e frutti di bosco

tiramisù alle fragole e frutti di bosco

Il tiramisù non ha bisogno di tante presentazioni. Tra i dolci di tradizione forse è il più amato, per ogni ricorrenza presentare un buon tiramisù è una gran bel biglietto da visita. Strati di biscotti inzuppati resi golosi da una crema corposa al mascarpone. La versione classica vuole una bagna a base di caffè e una spolverata di cacao. Questa versione, più estiva e più fresca invece prevede la presenza della frutta e una bagna dolce a base di succo di fragola, sicuramente più adatta ai bambini. I mirtilli e i lamponi invece li ho lasciati in purezza. Ho servito il tiramisù in vasetti mono porzione che rende diversa e simpatica la presentazione.

fragole 500 gr.
zucchero 70 gr.
limone 1
mirtilli
lamponi
foglie di menta
savoiardi

per la crema
uova 2
mascarpone 250 gr.
zucchero 70 gr.

Preparate la bagna con qualche ora di anticipo. Lavate le fragole e togliete il picciolo, asciugate e tagliate a fettine o a pezzetti. Condirle con lo zucchero e limone e metterle in frigorifero. Dopo un pò noterete che si sta formando un sughetto di un bel rosso scuro. Preparate la crema al mascarpone. In due ciotole diverse dividete i tuorli dagli albumi, in ognuna di esse mettete lo zucchero in egual misura (35 gr.). Con le fruste elettriche sbattete a neve ben ferma gli albumi poi con le stesse montate i tuorli fino a renderli chiari e spumosi. A questo punto unite il mascarpone alla crema dei tuorli e mescolate bene. In ultimo aggiungete gli albumi e amalgamate con movimenti dall’alto verso il basso per non smontare il tutto. Mettete in frigorifero per almeno un quarto d’ora. Riprendete le fragole e scolatele. Il succo vi servirà per inzuppare i biscotti e le fragole per servire. Prendete un vasetto o un contenitore e sporcate la base con un pò di crema dopo di che sistemate una fila di biscotti inzuppati nella bagna e sopra un bello strato di crema, decorate con fragole, mirtilli e lamponi. Procedete con almeno un altro strato di biscotti crema e frutta. Decorate con qualche fogliolina di menta fresca e un filo di sciroppo di fragole se ve ne rimane. Ponete in frigo fino al momento di servire.

spaghetti al pesto di agrumi e rosa marina

spaghetti al pesto di agrumi e rosa marina

La rosa marina conosciuta anche come sardella calabrese o caviale calabrese è una crema a base di pesciolini detti neonati o bianchetti e peperoncino rosso dolce o piccante. E’ un prodotto eccellente buono da spalmare sui crostini o fare delle polpette o frittelle ma anche